Antitrust conferma: l’Olio Classico De Cecco è EVO

“Classico” appartiene a pieno titolo alla categoria degli oli extravergini di oliva".Così l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato chiude la vicenda nata un anno fa a seguito di un’inchiesta del periodico "Il Test".

L’olio Classico De Cecco corrisponde alla categoria Extravergine dichiarata nell’etichetta. L’Antistrust, Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con un provvedimento che chiude una vicenda nata un anno fa a seguito di un’inchiesta giornalistica del periodico Il Test  (Editorialenovanta srl), ha stabilito che L’OLIO DE CECCO “Classico”appartiene a pieno titolo alla categoria degli oli extravergini di oliva, come dichiarato in etichetta, contrariamente a quanto pubblicato dal periodico “Il Test” che asseriva, erroneamente, che l’olio in questione dovesse essere declassato ad Olio di Oliva.

L’Antitrust, al termine di una istruttoria avviata a novembre 2015, ha accolto tutte le argomentazioni della De Cecco riconoscendo che la dicitura “olio extravergine di oliva” riportata sull’etichetta delle bottiglie di olio fosse assolutamente corretta e perfettamente conforme al contenuto delle stesse. Tutte le analisi svolte ed acquisite agli atti hanno attestato che l’Olio De Cecco è olio extravergine di oliva, cosi come correttamente dichiarato. Tra queste le analisi fatte svolgere dalla procura di Torino che, sin da subito, ha escluso la De Cecco da ogni indagine e che – aggiunge l’Antitrust- “risultano della massima attendibilità in quanto sia le operazioni di prelievo che le successive analisi sono state effettuate da soggetti pubblici preposti a tale tipo di controlli”. La De Cecco si riserva di agire in ogni sede competente per la tutela delle proprie ragioni e della propria reputazione.

Articoli Correlati