Coop e Accenture aprono a Milano il Supermercato del Futuro

Food intervista il Presidente Pedroni in occasione dell'inaugurazione del nuovo punto vendita in Bicocca. Sulla scia di EXPO 2015 l’esperienza d’acquisto viene reinventata, con un connubio virtuoso tra mondo fisico e digitale

Coop Italia, la più grande catena di supermercati italiana, ha collaborato con Accenture per rivoluzionare la customer experience della vendita alimentare al dettaglio e creare il primo Supermercato del Futuro. Il nuovo punto vendita, inaugurato a Milano in zona Bicocca, è un ambiente accogliente, innovativo che permette l’accesso ad informazioni utili sui prodotti, un supermercato che abbina l’atmosfera tradizionale dei mercati rionali con soluzioni digitali, migliorando l’orientamento all’interno del punto vendita.

TECNOLOGIA – Collaborando con Avanade, una joint venture con Microsoft, Accenture ha aiutato Coop a implementare l’infrastruttura IT e ad analizzare e sviluppare i touchpoint del punto vendita. Il risultato è una soluzione modulare e flessibile basata su una piattaforma cloud Microsoft Azure, facilmente scalabile e replicabile in un ampio numero di negozi. Dopo il grande successo e il riscontro estremamente positivo ricevuto quando abbiamo presentato all’Expo di Milano l’idea di Supermercato del Futuro, abbiamo continuato a lavorare per tradurre la nostra visione in realtà, afferma Marco Pedroni, Presidente di Coop Italia.

 

UN VIAGGIO DIGITALE – La nuova customer experience è resa possibile dall’introduzione di alcune soluzioni digitali a disposizione dei clienti, dai banchi interattivi, agli scaffali verticali fino allo schermo data viz. La prima innovazione del Supermercato del Futuro sono i banchi interattivi che, con un semplice movimento della mano, permettono di visualizzare su un monitor informazioni aggiuntive sul prodotto, tra cui l’origine, i valori nutrizionali, l’eventuale presenza di ingredienti allergizzanti, le istruzioni per lo smaltimento, i prodotti correlati e le promozioni in corso. Poi vi sono gli scaffali verticali, il cui layout è stato ripensato e associato ad un’applicazione touch che permette al cliente di orientarsi tra le varie categorie di prodotto, filtrarle e cercare ciò che si desidera, scoprire le promozioni in corso e visualizzare informazioni dettagliate. Tutto ciò dà vita a un’etichetta “aumentata” che consente al cliente di acquisire una conoscenza approfondita del prodotto che si appresta ad acquistare. Infine, la visualizzazione dei dati in tempo reale: una delle pareti del supermercato è dedicata ad un ampio schermo che proietta dati e contenuti in tempo reale, tra cui: i valori del marchio Coop, offerte speciali del giorno e suggerimenti per la preparazione di cibi, ma anche notizie dal mondo social come i post sulla pagina Facebook di Coop, oppure l’elenco dei prodotti più venduti e le promozioni per ciascuna categoria. “Con il Supermercato del Futuro di Coop, realizziamo quella convergenza tra fisico e digitale che permette di creare un’esperienza di acquisto realmente coinvolgente e immersiva”, ha dichiarato Alberto Pozzi, Managing Director della Retail Practice di Accenture in Italia.

Alberto Pozzi (Accenture) e Marco Pedroni (presidente Coop Italia)

Alberto Pozzi (Accenture) e Marco Pedroni (presidente Coop Italia)

 

Articoli Correlati