Parmalat, i paradigmi del futuro secondo Luigi Del Monaco

Intervista al general manager del gruppo lattiero caseario di Collecchio che illustra le strategie per superare con successo la dimensione di commodity

In occasione di un seminario organizzato dall’Università di Economia e Commercio di Parma, Luigi Del Monaco, General Manager di Parmalat, ha illustrato a Food  la ‘ricetta’ per superare con successo la dimensione di commodity. Dallo sviluppo della marca nelle diverse categorie del dairy e dei succhi di frutta, fino all’innovazione di processo che consente oggi al gruppo lattiero-caseario di Collecchio di ottenere per esempio nel settore del latte UHT, un prodotto con shelf life 3 mesi senza l’utilizzo di conservanti.

 

Tra le novità più rilevanti del gruppo, Del Monaco segnala la best case di Zymil, diventato nel 2016 marchio leader a valore in Italia nel mercato del latte UHT e non solo nel delattosato.

 

Articoli Correlati