Tech

Food premia l’innovazione

La prima edizione di 'Premio Food –scelto dagli esperti' ha proclamato le aziende che si sono distinte per creatività, packaging e sostenibilità

Si è svolto lo scorso 18 settembre nella suggestiva cornice del Magna Pars di Via Tortona a Milano Food Match, l’incontro organizzato dalla rivista Food – al quale hanno partecipato circa 400 persone della business community del settore alimentare – per tracciare il futuro e le nuove sfide del food & beverage italiano e per premiare i prodotti più innovativi sul mercato alla presenza di esponenti di spicco del mondo dell’industria, dell’economia e della politica.

I lavori si sono aperti con Paolo De Castro, presidente Comm. Agricoltura al Parlamento Europeo, in videocollegamento per fare il punto sul ruolo del made in Italy nello scenario internazionale.

Di seguito Innocenzo Cipolletta (UBS Italia) ha incentrato il suo intervento sulle opportunità che l’Italia puo’ esprimere ancora per attirare investimenti sul territorio.

“Il nostro è un Paese in recessione da sette anni – ha dichiarato nel suo speech Cipolletta –, ma in questo periodo ci sono state forti riorganizzazioni produttive, upgrading delle produzioni e un riorientamento geografico che lasciano aperte molte porte anche al settore agroalimentare”.

Sulle dinamiche dei consumi alimentari in Europa sono intervenuti Romolo De Camillis di Nielsen ed Enrico Finzi di Astra Ricerche: quest’ultimo in particolare ha individuato i 10 macrotrend che influenzeranno le abitudini del consumatore italiano nei prossimi anni: less, simple, easy cooking, traditional, powerful, multifunction, liquid, personal food, pleasure,  compressione.

Sul futuro del commercio on line in relazione al settore agroalimentare e alle opportunità ancora da cogliere sui mercati internazionali si sono alternati sul palco Franco Denari di EatalyNet che ha parlato dello store on line come driver di crescita per l’export di cibo autentico italiano (“Rappresenta un’opportunità di business notevole, ma va affrontato con adeguati investimenti”) e Claudio Raimondi di Ebay, che si è soffermato sulla dialettica tra mondo digitale e fisico dichiarando che “on line e off line devono riuscire a integrarsi per soddisfare un cliente, che sembra apprezzare sempre di più formula del click and collect”.

Le sfide che gli operatori della gdo devono affrontare sono molteplici ma in questo momento puntare all’internazionalizzazione è fondamentale per sostenere in modo strutturale l’offerta alimentare made in Italy fuori dal mercato domestico. “I prodotti italiani hanno un alto percepito di qualità  – ha spiegato durante il convegno Harald Antley, amministratore delegato di Aspiag– : ma abbiamo ancora forti difficoltà a distribuirli in modo adeguato per il cliente estero:  è ancora scarso il sostegno alla vendita da parte dei produttori stessi e delle istituzioni”. Anche Sigma ha fiducia nel potenziale all’estero del made in Italy : “Abbiamo sviluppato una linea di prodotti italiani che coprono tutte le categorie accomunate dal logo Omino – ha dichiarato il direttore commerciale e marketing Davide Cozzarolo – “.

Un altro operatore di spicco del mondo del retail come Mario Maiocchi ad di Mondadori Retail ha parlato di innovazione come vero motore della crescita. Come sarà quindi la libreria del futuro? “Non possiamo pensare di vendere solo prodotti quando il web vende milioni di titoli a basso costo – ha spiegato il manager – : noi dobbiamo creare emozioni nello shopping”.

Per garantire competitività al sistema produttivo italiano un altro elemento chiave insieme all’innovazione è quello dell’efficienza intesa come razionalizzazione delle risorse, ottimizzazione dei processi, riduzione degli sprechi e dell’impatto ambientale. Durante la seconda parte del convegno sono state presentate delle case history di successo anche nell’ambito dei servizi alle imprese: Number 1, Gruppo Euro Consulting, Csqa Certificazioni e Icmq .

L’evento è stato inoltre l’occasione per presentare la prima edizione del ‘Premio Food – scelto dagli esperti’, che ha coinvolto 18 categorie, 86 aziende e 171 prodotti per un totale di 528 codici ean e che è stato assegnato secondo tre parametri: le performance sul mercato distributivo (misurate dal panel Nielsen), il giudizio del retail (attraverso le votazioni dei manager, buyer e category della gdo), il giudizio degli esperti di comunicazione, marketing, consulenza, delle associazioni e delle ricerche di mercato.

Di seguito i premiati per ogni categoria.

BAKERY&PANE
BARILLA G&R F.LLI Mulino Bianco Focaccelle
ARTE BIANCA Linea Pan Piuma
DECO INDUSTRIE Loriana light
BEVANDE
ACQUA SAN BENEDETTO San Benedetto Easy – progetto ecogreen 1lt
HEINEKEN ITALIA Dreher Radler 0,0%
NESTLE’ WATERS – SANPELLEGRINO Sanbitter Emozioni
CONDIMENTI
PONTI Linea Glasse Gastronomiche in pet
OLEIFICIO ZUCCHI Oli di semi biologici
UNILEVER ITALIA Calvè Raffinata
CONSERVE
MUTTI Salsa Pronta di Datterini
GRUPPO PETTI Linea rossi Petti
PONTI Zero Olio
FORMAGGI
PARMAREGGIO SpalmaRE’
LATTERIA MONTELLO Il fresco spalmabile Nonno Nanni
VALSOIA Lo spalmabile
FREDDO
NESTLE’ ITALIANA Antica Gelateria del Corso – Vortici
OROGEL Orogel Benessere – Soia Edamame
UNILEVER ITALIA Cornetto Sbagliato
FRUTTA&VEGETALI
NOBERASCO Fruttime
DROGHERIA & ALIMENTARI Nuova Terra – scelti per te
PEDON Italia Tipica
FUORI PASTO
AMICA CHIPS Eldorada
NESTLE’ ITALIANA Tablò Perugina
PARMAREGGIO ABC della merenda
INSAPORITORI&INGREDIENTI BASE
DROGHERIA & ALIMENTARI Nuova Terra – Bacche di Goji
ATISALE Cuor di Mare
CANNAMELA DIV.BONOMELLI Panato Pronto
LATTICINI&CONDIMENTI FRESCHI
VALLE’ ITALIA Vallè – Burro alleggerito
LATTE MONTAGNA ALTO ADIGE Linea Mila senza lattosio
MEGGLE ITALIA Butterfly burro leggero
PETFOOD
NESTLE’ PURINA Purina One My Dog is……
MONGE Special Dog Patè Fruits
NESTLE’ PURINA Gourmet Diamant Sapori dell’Oceano
PIATTI PRONTI
F.LLI SACLA’ Saclà Linea Freschi
EUROVERDE Bontà di Stagione
VIVA Bontà Viva – La pasta e fagioli bio
POLLAME&UOVA
EUROVO Le Naturelle – Albume 500gr
FILENI Polpette di pollo cotte bio
GESCO AMADORI Polpettine Amadori
PRECOTTI
AIA salsiccia Dakota
FJORD Wurstel di salmone Fjord
SALUMIFICIO FLLI BERETTA Hot Dogs Wuber
PREPARATI BEVANDE CALDE
NESTLE’ ITALIANA Nescafè Dolce Gusto – Marrakech Style tea
CASA DEL CAFFE’ VERGNANO Espresso 1882 e Thespresso 1882
NESTLE’ ITALIANA Nescafè Dolce Gusto – Espresso Caramel
PRIMO PIATTO
BARILLA G&R F.LLI Barilla senza glutine
LA MOLISANA Spaghetto quadrato n.1
RUMMO metodo Lenta Lavorazione
SALUMI
RIGAMONTI SALUMIFICIO Linea Benessere
RASPINI Raspini affettati Apri e Chiudi
SALUMIFICIO FLLI BERETTA Il Cotto Julienne
TARGET BAMBINI
ALCE NERO&MIELIZIA Linea Baby Food
NESTLE’ ITALIANA Formaggino Mio al Parmigiano Reggiano
VIP Soc.Coop.Agricola Crocville
MIGLIOR PACKAGING
RASPINI Raspini affettati Apri e Chiudi
RUMMO Linea Lenta Lavorazione
MIGLIOR INNOVAZIONE
FERRERO Nutella B-Ready
MIGLIOR SOSTENIBILITA’                      
SAN BENEDETTO  San Benedetto Easy-progetto ecogreen

Per vedere gli atti del convegno clicca qui:

Inncenzo Cipolletta – UBS Italia

Romolo De Camillis- Nielsen

Mario Maiocchi – Mondadori Retail

 

 

© Riproduzione Riservata