EVENTI

Retail Summit 2017, le sfide del futuro

In attesa dell'appuntamento del 21 e 22 settembre a Stresa, che riunirà tutti i principali player del retail moderno, il presidente di Confimprese Mario Resca e l'a.d. di EY Italia Donato Iacovone illustrano i temi centrali del commercio al dettaglio che verrà.

Tecnologia, cambiamento nelle modalità di acquisto, e-commerce, retail 4.0. Sono solo alcuni dei temi che saranno affrontati nel corso del Retail Summit 2017 in programma al Grand Hotel Des Iles Borromees di Stresa per il 21 e 22 settembre. In questa intervista, il direttore di Food Maria Cristina Alfieri parla del futuro del retail moderno insieme al presidente di Confimprese Mario Resca (al centro, nella foto) e all’amministratore delegato di EY Italia Donato Iacovone. La parola chiave – spiega Iacovoneè il retail 4.0. La sfida consiste nell’abbassare i costi della filiera di distribuzione e vendita, garantendo al cliente il massimo della qualità attraverso la tecnologia. I fattori strategici sono legati a due driver: aumento dei punti vendita e acquisti via web. Per Mario Resca, i temi centrali del futuro saranno proprio innovazione e crescita. E’ un momento importantissimo per tutti gli operatori del settore – dice il numero uno di Confimprese –. Il Retail Summit 2017 vedrà riuniti tutti i massimi rappresentanti e player della distribuzione: sarà un’occasione unica per fare il punto e valutare dove sta andando il retail moderno.

Guarda il video:

 

Retail Summit 2017, tutti a Stresa

Di seguito tutti i dettagli di un evento da non perdere!

ISCRIVITI SUBITO!
Clicca qui per scoprire le modalità di partecipazione e l’offerta EARLY BIRD

WORKSHOP – La due giorni intitolata “Commercio moderno, i driver per crescere” si aprirà nel pomeriggio di giovedì 21 settembre con gli opening workshop, un format introdotto quest’anno in base al quale ciascun partecipante potrà scegliere di partecipare ad un differente laboratorio di business. I workshop tematici anticiperanno l’apertura del Retail Summit e saranno dedicati a tre temi chiave nell’agenda dei retailer

  • Il negozio del futuro: nuovi format e omnicanalità
  • Governance: i modelli per competere sui mercati internazionali
  • Garanzia e certificazione di qualità per il consumatore 

E’ previsto un numero max di 20 partecipanti per workshop per garantire l’interattività durante lo svolgimento.

PROGRAMMA COMPLETO
Clicca qui per visualizzare orari ed agenda

PRIMA SERATA – Il Retail Summit prosegue con la serata inaugurale e i keynote speeches dell’economista Yoram Gutgeld, di Oscar Farinetti (creatore e fondatore di Eataly) e Maurizio Borletti (Presidente Grandi Stazioni Retail).

MAURIZIO BORLETTI
Presidente
Grandi Stazioni Retail
Ha portato al successo Rinascente, Christofle e Printemps, adesso guida GS Retail e sta per aprire a San Marino uno dei mall più grandi d’Europa. I francesi lo chiamano “l’insatiable milanais” e ha dichiarato a Le Monde: “I grandi magazzini? In futuro me li immagino così: piacevoli da visitare e di standard elevatissimo. Come le cattedrali del Medioevo, costruite per affascinare e sorprendere“. 

OSCAR FARINETTI
Creatore e fondatore
EATALY
In 10 anni ha aperto 37 punti vendita di cui 22 in Italia e 15 all’estero. Entro il 2018 Eataly si quoterà in Borsa per diventare “una public company globale e rappresentare l’italian lifestyle con ancora maggior forza” e aprirà in Giappone uno spazio di oltre 1.000 mq: il “tempio” del Made in Italy alimentare in Asia. Tra i progetti futuri anche il parco alimentare Fico Eataly World.

YORAM GUTGELD
Economista e deputato
Israeliano di nascita, statunitense di formazione, fino al 2013 è stato senior partner di McKinsey occupandosi di grande distribuzione a livello europeo. Consulente del Governo di Tel Aviv, nel 2012 ha conosciuto Matteo Renzi e ne è diventato consigliere economico. E’ commissario alla spending review per il Governo italiano.


PLENARIA  –  Per tutta la giornata di venerdì 22 settembre si svolgerà la sessione plenaria. I relatori che porteranno la propria visione e testimonianza sono: Pierluigi Bernasconi, Amministratore Delegato Mondadori Retail, Giorgio Boggero, Managing Director South Europe Massimo Zanetti Beverage Group – Barbara Cimmino, Head of R&D Inticom Yamamay – Paolo Colonna, Presidente Operativo Creazione di Valore – Franco Costa, Presidente Costa Group – Donato Iacovone, Amministratore Delegato EY Italia – Sylvain Laval, Group Real Estate and Development Manager IKEA – Alessandro Lazzaroni, Amministratore Delegato Domino’s Pizza – Gaetano Micciché, Presidente Banca IMI – Chiara Nasi, Presidente CIR Food – Antonella Pasquariello, Presidente Camst – Marco Pedroni, Presidente Coop Italia – Luca Pellegrini, Professore ordinario di marketing IULM – Mario Resca, Presidente Confimprese – Alberto Rivolta, Direttore Operativo La Feltrinelli – Michele Scannavini, Presidente ICE – Simon Thun, Retail Director Thun – Angelo Trocchia, Presidente Unilever – Luca Uva, Amministratore Delegato Barilla Restaurant.

ISCRIZIONI – La partecipazione al Retail Summit è a numero chiuso. Iscriviti subito per non perdere l’occasione di partecipare a questo importante momento di networking. In più, fino al 15 luglio è disponibile l’offerta Early Bird che prevede uno sconto del 25% sulla quota d’iscrizione.

ISCRIVITI SUBITO!
Fino al 28 luglio 25% di sconto sulla quota di partecipazione

ORGANIZZATORI – A organizzare l’evento sono Confimprese, associazione che raggruppa primari operatori del retail, EY, leader mondiale nella consulenza strategica e operativa, e il mensile Food.

Per ulteriori informazioni: 0521-388582 – info@retailsummitstresa.it – www.retailsummitstresa.it