Condimenti

Monini: Spoleto chiama Usa per la difesa del made in Italy

All’Italian Brand Ambassador Award il 1° giugno a New York, Monini in prima fila con le Istituzioni italiane per la salvaguardia dei prodotti di qualità all’estero

Attiva negli Usa dal 2000 con la filiale diretta da Marco Petrini, non depone le armi nella difesa del made in Italy negli Stati Uniti e nel mondo: Monini infatti è tra i sostenitori dell’Italian Brand Ambassador Award, istituito da Ice – Istituto Commercio Estero – che domenica 1 giugno all’Highline Ballroom di New York premierà due importanti personalità americane che con la loro attività e passione per l’Italia, contribuiscono a diffondere e dare forza al Made in Italy all’estero. Alla serata parteciperanno il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il Vice Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda e il Console Generale Natalia Quintavalle, a dimostrazione del forte valore istituzionale dell’evento, che si propone come un’importante occasione di incontro e confronto tra le aziende e le istituzioni italiane da una parte, e il comparto distributivo e il mondo dei media statunitensi, dall’altra. “E’ anche grazie a Monini – afferma Marco Petrini, ad Monini Usa – che nasce questa occasione per la valorizzazione dei nostri prodotti e del vero made in Italy. Siamo presenti da quasi 15 anni in questo mercato, dove, sin da subito ci siamo impegnati a diffondere la cultura della corretta alimentazione e dell’importanza dei prodotti di qualità. Non potevamo quindi mancare a questo appuntamento, tanto più che nomina ambassador del Made in Italy operatori di spicco statunitensi: un importante segnale di stima e impegno reciproci tra i due Paesi”. Da parte sua, Monini può vantare già un’importante ambasciatrice negli Stati Uniti: si tratta di Lidia Bastianich, che dal 2013 ha scelto proprio gli oli dell’azienda spoletina per tutte le sue attività. Non solo come sponsor del suo programma televisivo, “Lidia’s Italy”, ma anche nei vari eventi che la vedono protagonista. Per Monini l’educazione alla corretta alimentazione e la diffusione della cultura dell’extra vergine italiano negli Stati Uniti non è cosa di oggi. E’ dal 2007 che Monini Usa collabora con il rinomato College of Culinary Arts della Johnson & Wales University, dove ogni anno suoi esperti tengono un corso sull’assaggio dell’olio agli studenti del primo e secondo anno di Università. Conosciuto a livello mondiale come centro d’eccellenza, il College forma futuri professionisti del mondo della ristorazione.

© Riproduzione Riservata