Logistica

Number1, la specializzazione è fattore competitivo

Nel corso di TuttoFood, la terza tappa del Roadshow di Number1: un’occasione per sottolineare l’importanza strategica della logistica

Si è svolto nel corso di TuttoFood il terzo appuntamento con il Roadshow di Number1, leader della logistica food&beverage in Italia, dal titolo “La logistica integrata nel settore food&beverage: mercato ed esperienze a confronto”. Un percorso partito due anni fa da Napoli, che lo scorso anno ha fatto tappa a Padova e che ha l’obiettivo di tracciare una mappa evolutiva dello sviluppo del settore e sottolineare l’importanza strategica della logistica nella creazione di valore. Nel corso dell’evento, organizzato in collaborazione con Food, sono stati presentati i numeri del settore, attraverso i dati dell’Osservatorio Digital Innovation del Politecnico di Milano. L’incidenza dei servizi logistici in outsourcing raggiunge oggi in Italia il 40%, per un valore di 44,6 miliardi di euro, in crescita del 12,5% dal 2009. Ma ciò che è emerso con evidenza è la rilevanza strategica che può assumere la logistica se gestita in maniera tale da assicurare una supply chain efficiente e un servizio elevato. La tavola rotonda ha messo a confronto quattro modelli diversi d’impresa, ciascuno con caratteristiche specifiche: Lavazza, Bauli (entrambi clienti storici di Number1), Conserve Italia e Oleificio Zucchi. Il Roadshow è un format che ci consente di sviluppare cultura logistica in giro per l’Italia – afferma Renzo Sartori, Presidente di Number1 –. Una mission che ci compete in quanto leader nel settore food&beverage e che stiamo portando avanti in partnership con il Politecnico di Milano e con i nostri committenti. Intendiamo ribadire l’importanza della specializzazione e dell’innovazione nella logistica come fattori di competitività. Il prossimo appuntamento con il Roadshow di Number1 è previsto in autunno, a Roma in occasione di un evento che celebrerà i 20 anni di attività dell’azienda.