Healthy & Organic

Joint venture tra big del biologico, nasce Alce Nero Fresco

Primi prodotti in anteprima a settembre, al Sana di Bologna. L'offerta vuole diventare punto di riferimento anche per vegetariani, vegani e flexitariani

Una joint venture tra i marchi Alce Nero, La Linea Verde – DimmidiSì e Brio darà il via alla produzione di prodotti biologici freschi caratterizzata da qualità, freschezza, innovazione e alto contenuto di servizio. La joint venture fa nascere una linea di prodotti dedicata: Alce Nero Fresco. Questa alleanza, spiegano i brand coinvolti, promuove un modello imprenditoriale evoluto, originale ed esemplare in ottica di ‘reti di imprese’ che fa leva sulla forza produttiva di aziende storiche leader nei propri settori, nel rispetto della missione e dei valori del marchio Alce Nero, coniugando qualità con varietà di assortimento e gusto, con la garanzia delle produzioni biologiche.

Le nuove esigenze dei consumatori

L’obiettivo è anche quello di rispondere alle nuove esigenze del mercato proponendo una gamma ad alto valore aggiunto di piatti pronti freschi e vegetali, sommando le specifiche esperienze dei partner che concorrono allo sviluppo della nuova offerta. I primi prodotti della nuova linea saranno presentati in anteprima a settembre al Sana di Bologna. Abbiamo alle spalle cinque anni favolosi – dice Massimo Monti, Amministratore delegato di Alce Nero (a sinistra nella foto, con Andrea Battagliola di La Linea Verde e Tom Fusato di Brio) – ottimi per l’intero settore ma in particolare per i nostri prodotti, il cui fatturato è triplicato dai 21 milioni del 2011 ai 61 del 2016. Abbiamo sviluppato e lanciato molti nuovi prodotti, e i buoni risultati ottenuti hanno rafforzato la nostra visione di Alce Nero: non un semplice “marchio ombrello” ma una marca che rappresenta, attraverso i prodotti, un modo innovativo di fare impresa. Ora, con la nuova linea di prodotti freschi, si apre un capitolo nuovo della nostra storia.