Cereali & Legumi

La ricetta targata Agria

Da 60 anni l’azienda campana è tra i protagonisti di settore grazie all'innovazione costante e alla qualità delle sue materie prime

L’attività di Agria inizia nel 1957 grazie alla volontà innovativa di Romualdo Aliberti, il suo fondatore, che realizza il primo stabilimento di settore dedicato alla selezione e al confezionamento di legumi e cereali secchi. La stessa lungimiranza di mercato che vale un altro primato, stavolta nel packaging: l’azienda è la prima a utilizzare un astuccio in cartoncino per confezionare i legumi e i cereali, che da quel momento, da materie prime sfuse e indifferenziate, si trasformano in un prodotto con un marchio riconoscibile: Select.

Un mercato in crescita

Proseguendo questa linea, nel 1984 viene completata la realizzazione del nuovo stabilimento, dotato dei migliori macchinari per garantire un elevato standard qualitativo. Proprio in questi anni comincia per Agria l’ascesa verso la leadership di mercato, di pari passo con il cambio di numerose abitudini alimentari. Le ragioni sono da ricercare in un’informazione più corretta, nell’incidenza delle malattie del “benessere” (come l’obesità o il diabete) o nella crescente affermazione della cucina vegetariana e vegana, capaci di orientare sempre più persone verso cibi salutari e nutrienti, così come uno stile di vita più sostenibile. Oggi legumi e cereali secchi sono una componente fondamentale della dieta mediterranea, patrimonio dell’Unesco, ritenuta efficace in tutto il mondo nella protezione della salute. Lo sa bene Agria che ha archiviato il 2016 con un fatturato di 15 milioni di euro (+2% sul 2015) e una quota di mercato del 12%, con punte del 60% in Campania. Grazie alla gamma Select l’azienda di San Giuseppe Vesuviano (NA) si è dunque consolidata nel tempo, diventando protagonista di un segmento in forte espansione, anche nel biologico.

Il “bio” secondo Agria

Ma l’esperienza sessantennale di Agria serve anche per guardare al futuro, come dimostrano le nuove referenze della linea di legumi lessati, che seguono i principi guida dell’azienda: la scelta delle migliori materie prime o il controllo di filiera trasparente, dal paese di origine fino agli scaffali dei supermercati, che il consumatore può verificare in etichetta. Una qualità garantita anche dall’accurata selezione di fornitori in tutto il mondo. Anche la ormai prossima linea di legumi e cereali biologici Select Bio va nella stessa direzione, forte di una specializzazione di Agria nel settore bio che dura da oltre 10 anni e settembre verrà lanciata a partire dall’area “forte” dell’azienda: il Centro-Sud Italia.