OPINIONI

Assobio: il ruolo della Gdo è strategico

Intervistato al Sana 2017, il segretario Roberto Pinton fa il punto sull’intero comparto e traccia le linee guida da seguire.

Il settore biologico italiano gode di ottima salute ormai da diverso tempo, anche grazie al ruolo della grande distribuzione, che negli ultimi tre anni si è imposta come canale principe per il consumo di questi alimenti. Nell’ultimo anno l’intero comparto è cresciuto del 16% circa in Gdo per un giro d’affari che supera il miliardo di euro. Ma come è composto l’assortimento green della Gdo? Risponde il segretario di Assobio Roberto Pinton, nell’intervista esclusiva realizzata da Food: A differenza di quello dei negozi specializzati è certamente più limitato e non supera le 400 referenze. Nella grande distribuzione, però ci sono molti più prodotti alto rotanti con volumi di mercato e valori significativi. Si tratta di un segmento in crescita nella Gdo, che potrebbe incrementare se tutte le catene adottassero un approccio di category: troppo spesso capita che le insegne inseriscano dei prodotti biologici senza un grande ragionamento strategico alle spalle e senza una gestione ben coordinata. E i circa 1500 negozi specializzati presenti in tutta Italia come se la passano? Nell’intervista, Pinton analizza anche lo stato di salute dell’altro canale distributivo, che appare in stallo e che deve ritrovarsi.

Guarda l’intervista completa:

© Riproduzione Riservata