EXPORT

Bio e italiano: accoppiata vincente

A Sana 2017 le strategie di Ice per lo sviluppo sui mercati internazionali di un comparto in salute e in crescita

Il comparto del bio registra una costante crescita a livello internazionale, soprattutto sui mercati più sviluppati. A sottolinearlo ai microfoni di Food è Guido Magnoni dell’Area agro-alimentare di Ice. In occasione di Sana 2017, l’Agenzia per l’internazionalizzazione del Made in Italy ha organizzato circa 2500 incontri b2b con 106 buyer provenienti da una trentina di mercati esteri, individuati insieme a FederBio. L’alimentare bio italiano – sottolinea Magnoni – gode di ottima salute all’estero, poiché all’alta qualità che solitamente viene abbinata al biologico si aggiunge il grande interesse nei confronti del food Made in Italy.

Guarda l’intervista completa: