Condimenti

Oleificio Zucchi, la sostenibilità ad ANUGA

L'azienda italiana alla fiera internazionale di Colonia per raccontare la sua cultura dell’olio tra innovazione e passione di famiglia

Oleificio Zucchi, specialista nella produzione di oli da oliva e da semi, racconterà la sua cultura dell’olio tra innovazione e passione di famiglia alla 34a edizione di ANUGA (Hall 11.1, stand D038), una delle fiere internazionali più importanti per il settore agroalimentare in programma dal 7 all’11 ottobre a Colonia.

Stand e prodotti

Uno speciale oil bar e uno show cooking daranno la possibilità di assaggiare gli oli a marchio Zucchi, attraverso degustazioni guidate e direttamente sulle portate cucinate. Sarà inoltre presentato il primo extra vergine di oliva 100% italiano proveniente da una filiera certificata sostenibile – che segue cioè una produzione limpida in ogni suo passaggio, dalla raccolta delle olive alla spremitura, fino alla tavola, coniugando sapore e salute nel rispetto dell’ambiente. Il pubblico avrà anche la possibilità di sperimentare dal vivo questo percorso dal campo alla tavola attraverso la lettura interattiva della sua etichetta. Oleificio Zucchi presenterà inoltre le altre referenze della Gamma Oliva a marchio Zucchi: dai classici blend europei, extra vergine di oliva Sinfonia e Dolce Fruttato, fino agli oli EVO aromatizzati ed i top di gamma extra vergine di oliva DOP e IGP. A questi si aggiunge la linea semi classica, la nuova linea di semi 100% italiani e infine gli oli di semi biologici e speciali (olio di semi di sesamo e di zucca, olio di avocado e di vinacciolo).

Qualità e sostenibilità

Oleificio Zucchi si conferma così non solo un player importante sul mercato mondiale, ma anche un’azienda impegnata a difendere la qualità e sostenibilità della filiera olivicola nazionale. Anuga, tra le più importanti rassegne mondiali dedicate al settore, è per noi un osservatorio privilegiato per individuare nuovi mercati, partners e confrontarsi con i propri clienti sugli ultimi trend nel settore alimentare – commenta Alessia Zucchi, Amministratore Delegato di Oleificio Zucchi. L’export, del resto, è un driver importante della nostra crescita, così come lo è far conoscere il nostro know-how tutto italiano: l’arte di saper fare olio con materie prime di eccellenza.