Condimenti

Calvé e De Nigris, insieme per un concept innovativo

Il marchio di Unilever e l’azienda napoletana insieme per lanciare in GDO una nuova linea a base di aceto e superfood. Prodotti che, di fatto, danno vita a un nuovo segmento di mercato

È un’operazione tutta italiana quella che ha portato il marchio Calvé a sposare l’aceto De Nigris. Un mix all’insegna della qualità e del benessere fisico sfociato nella nascita di una nuova linea, pronta a fare il suo esordio a scaffale a cavallo tra marzo e aprile 2019, mentre più tardi sbarcherà anche nell’Ho. Re. Ca., in particolare nel canale Foodservice. Tutto ciò avverrà prima in Italia, e poi nel resto del mondo. Tre le referenze iniziali che compongono la linea, vendute a un prezzo indicativo di 3,99 euro ciascuna. Ognuna ha una varietà di base di aceto prodotta dall’azienda campana (balsamico, di vino e di mele), amalgamata con materie prime appartenenti al mondo del superfood (curcuma e zenzero, i due svelati in anteprima).

DE NIGRIS, CONDIMENTI DIVERSI DAL SOLITO

Stiamo di fatto dando vita a una nuova categoria di mercato – ha dichiarato Barbara Cavicchia (nella foto con Luca de Nigris), marketing Food & Beverage director di Unilever Italia, presentando il progetto alla stampa direttamente all’interno del flagship store di De Nigris in Corso Magenta 2 a Milano –. L’input di questa linea nasce dal fatto che i condimenti non hanno avuto la stessa attenzione nei confronti del mondo healthy. L’alleanza tra il nostro marchio, leader del suo settore, e un’eccellenza come De Nigris rappresenta il connubio perfetto per rispondere a questo gap dell’offerta”. Per la nuova linea, Unilever ha già pianificato un robusto piano di comunicazione (tv e social) e varie attività di in-store promotion. La multinazionale si occuperà della distribuzione delle referenze, la cui ricetta è stata studiata tra lo chef della filiale italiana, Paolo Marinucci, che ha lavorato a stretto contatto con Giuseppe dell’Aversana, responsabile della divisione ricerca e sviluppo di De Nigris. “Questo co-marketing ci offre un’ottima possibilità di portare forte innovazione a scaffale – ha commentato Luca de Nigris, AD dell’azienda che nella GDO italiana registra il 10-15% del suo fatturato totale –. Unilever ci ha scelti per la varietà della nostra offerta di aceto, che viene sempre prodotto ‘in house’ e di cui garantiamo l’assoluto controllo di qualità”.

© Riproduzione Riservata