Vino

Tannico, ricavi in aumento del 40%

Nel 2018 l'enoteca digitale ha sfiorato i 15 milioni di fatturato: consegnate un milione di bottiglie. Ora si punta ad un ulteriore sviluppo del B2B

Boom di ricavi per Tannico nel 2018. L’enoteca online di vini italiani festeggia i suoi primi due anni con un fatturato 2018 in crescita del 40%, a 14,9 milioni di euro. Lo scorso anno, attraverso la sua piattaforma, l’enoteca ha consegnato oltre un milione di bottiglie in tutto il mondo (l’estero rappresenta il 10% del fatturato), raccogliendo nel solo mese di dicembre più di 25mila ordini. Oggi mette a disposizione 14.000 etichette, di cui l’80% italiane, provenienti da oltre 2.500 cantine. Le vendite business to consumer generano a oggi il 98% del giro d’affari dell’azienda. La società, comunque, punta anche al B2B e con la piattaforma Tannico.biz si propone come partner per ristoranti, enoteche e catene di hotel e, in pochi mesi, ha raggiunto oltre 300 clienti.

TANNICO, OPPORTUNITÀ ONLINE PER IL MERCATO DEL VINO

Siamo molto soddisfatti di questi risultati che ci portano ad avere ormai l’1% del mercato del vino premium in Italia (offline + online), un obiettivo estremamente ambizioso che abbiamo raggiunto in pochissimi anni”, afferma il founder e CEO Marco Magnocavallo. “Siamo partiti con l’idea di creare una semplice enoteca online, ma nel corso degli anni ci siamo resi conto che le opportunità per rivoluzionare nel profondo uno dei pilastri dell’economia italiana era troppo interessante per non essere colta. Grazie a WinePlatform, Tannico Intelligence e Tannico.biz copriamo ormai un largo spettro delle attività che possono essere innovate nel mondo del vino”.

© Riproduzione Riservata