REPORTAGE

Al centro del progetto health & wellness di Newlat Food

Nello stabilimento di Ozzano Taro, fulcro di tutte le attività di R&S, l’azienda produce alimenti per l’infanzia, senza glutine e aproteici

Situato nel parco regionale del fiume Taro, in provincia di Parma, lo stabilimento di Ozzano Taro vanta una lunga storia di qualità e tradizione. È qui che Newlat Food, realtà leader nell’alimentare della penisola con 10 siti produttivi in Italia e uno in Germania, si è specializzata nel baby food, negli alimenti senza glutine e aproteici. Utilizzando le tecnologie dedicate e le migliori pratiche per la gestione del rischio cross-contamination a garanzia della qualità e della sicurezza alimentare. Lo stabilimento, unico nel suo genere in Italia, ogni anno produce più di 20.000 tonnellate tra latte liquido e in polvere, 12.000 tonnellate di pasta, 2.500 tonnellate di biscotti, 2.000 tonnellate di cereali, oltre agli oli vitaminizzati e ai liofilizzati.

Una linea di confezionamento per il latte in polvere

“Le produzioni di Ozzano Taro sono strategiche perché ci consentono di completare l’offerta con referenze speciali, innovative e attuali – afferma Giuseppe Mastrolia, Amministratore Delegato di Newlat FoodSi rivolgono a consumatori che, per esigenze di età o di salute, devono seguire diete particolari e siamo gli unici in Italia a offrire una gamma così completa e distintiva. La grande esperienza del team che lavora qui ci permette di studiare ricette ad hoc per proporci sul mercato con continue innovazioni

Video Reportage girato presso lo stabilimento di Ozzano Taro (PR)

QUALITÀ, RICERCA E INNOVAZIONE

Lo stabilimento è la sede delle attività di R&S: è qui che si studiano i trend del mercato per poi sviluppare nuovi prodotti, ricette e tecnologie avanzate. Il marchio scelto per la categoria infanzia è Polenghi. Newlat produce poi per conto di marchi leader di settore in Italia, come Plasmon, Nipiol, Buona, ma anche per paesi emergenti in cui il made in Italy è garanzia di sicurezza e qualità. “Per gli alimenti senza glutine – continua Mastrolia –, abbiamo lanciato un marchio internazionale che esprime tutta la modernità e unicità dei nostri prodotti: Güdo, un nuovo modo di nutrirsi con gusto e vivacità, senza rinunciare alla buona cucina”.

1/5
2/5
3/5
4/5
5/5

Il team R&S di Ozzano Taro è al lavoro per lo sviluppo di nuove ricettazioni, oltre che per l’adeguamento normativo 2020 del segmento infanzia e per l’esportazione in mercati emergenti (Cina, Corea del Sud, Russia) in cui le leggi prevedono lo studio di nuovi ingredienti e tecnologie di dosaggio. Recentemente Newlat ha approntato una nuova linea di confezionamento per il latte in polvere in bag-in-box, a elevata automazione, con camera bianca, flessibile, e con una capacità produttiva elevata.

Linea di confezionamento dei biscotti Sentieri Güdo


Leggi l’intero reportage su Food Settembre 2019, con approfondimenti su:

  • Le caratteristiche delle linee produttive
  • Il nuovo progetto ‘healthy’ Vivi Delverde
  • L’intervista al Presidente Angelo Mastrolia
© Riproduzione Riservata