Beverage

Poretti 4 luppoli, il gusto è sempre più italiano

Presentata la nuova birra Poretti 4 luppoli che include per la prima volta una varietà di luppolo coltivato in Italia grazie a una partnership con Italian Hops Company, innovativa startup modenese

Innovazione, ricerca, passione: la ricetta della nuova 4 luppoli presentata dal Birrificio Angelo Poretti è un mix perfetto delle caratteristiche principali dell’imprenditoria italiana, sintetizzate nei profumati coni di luppolo coltivati da Italian Hops Company, giovane startup modenese che opera in stretta collaborazione con l’università di Parma e prima azienda italiana impegnata dal 2014 nella produzione e commercializzazione di luppolo.

ITALIAN HOPS COMPANY, REALTÀ TUTTA ITALIANA

I mastri birrai del Birrificio hanno infatti scelto di proporre l’iconica birra con una nuova ricetta, caratterizzata anche dall’utilizzo di una nuova varietà di luppolo coltivato in Italia: “Siamo soddisfatti che un’azienda come Birrificio Angelo Poretti abbia deciso di utilizzare il nostro luppolo coltivato in Italia per la sua nuova birra – commenta Eugenio Pellicciari, fondatore di Italian Hops Company -. Essere scelti come partner è un riconoscimento e un affrancamento importante per la nostra realtà: dalla nostra nascita, infatti, lavoriamo per la creazione di una filiera italiana per la produzione del luppolo da birra. Il nostro nasce come progetto di ricerca, in collaborazione con l’Università di Parma: nella zona di Marano sul Panaro, dove sorge il nostro campo sperimentale già nel XVII secolo si trovavano coltivazioni di luppolo realizzate dalla famiglia Montecuccoli, molto vicina all’impero asburgico anche dal punto di vista alimentare.

Il nostro obiettivo è quello di riuscire a ottenere, nei prossimi anni, un luppolo 100% italiano: nel frattempo abbiamo dato vita a Italian Hops Company per dare continuità al progetto, coltivando varietà importate dall’estero, come le americane Cascade o Chinook, continuando però il nostro lavoro di ricerca”.

LA PRODUZIONE A CAMPOGALLIANO

Buona parte della produzione per il Birrificio Angelo Poretti si svolge a nei cinque ettari coltivati a Campogalliano dai fratelli Ludovico ed Eugenio Lucchi che si prendono cura di oltre 13mila piante, dalla semina, alla raccolta, all’essicazione. La varietà selezionata è la Cascade, che ha la peculiarità di conferire alla nuova birra una connotazione ancora più floreale: “Siamo molto orgogliosi di aver avviato questa collaborazione con Italian Hops Company per la fornitura di una varietà di luppolo per la 4 Luppoli Lager con 4° Luppolo coltivato in Italia – commenta Serena Savoca, Marketing Manager di Carlsberg Italia -.

Serena Savoca di Carlsberg Italia insiememe a Eugenio Pellicciari fondatore di Italian Hops Company e i soci Ludovico ed Eugenio Lucchi

La nostra nuova birra, infatti, ci permette di valorizzare la filiera e supportare una realtà produttiva italiana di eccellenza come IHC, guardando al futuro del Made in Italy birrario. È un progetto che sentiamo particolarmente nostro perché noi siamo I Maestri del luppolo e la conoscenza e la valorizzazione di questa straordinaria materia prima, che fa parte del nostro DNA come del nostro nome, ha contribuito al successo dei nostri prodotti. Siamo convinti che in futuro il ruolo dell’Italia nel mondo della birra possa essere sempre più rilevante”.

© Riproduzione Riservata