Riso Scotti lancia Pasta Venere

Il top player del riso entra nel mercato della pasta con una linea innovativa, studiata per coniugare gusto e benessere. Quattro le referenze in pack da 400 g: spaghetti, fusilli, penne e rigatoni
Riso Scotti lancia Pasta Venere

Riso Scotti inaugura il 2023 all’insegna dell’innovazione e della progettualità, con una grande novità che segna il suo ingresso nel comparto della pasta. Frutto di una sperimentazione che ha lungamente impegnato l’azienda pavese, Pasta Venere è una ‘new entry’ che promette di introdurre nel mercato della pasta un’innovazione autentica e dirompente.

BELLA, BUONA E VERSATILE

Segmentata nei quattro formati più amati e diffusi – spaghetti, penne, fusilli e rigatoni – e prodotta con il 25% di farina di riso Venere e il 75% di grano 100% italiano, Pasta Venere si caratterizza per il connubio tra un gusto esclusivo e non replicabile e un forte contenuto health&wellness, essendo un prodotto integrale, fonte di fibre, fosforo e proteine. Nelle intenzioni di Riso Scotti, a renderla unica, oltre al profumo, alla consistenza, alla capacità di trattenere i sughi e alla versatilità che la ‘sposa’ con un’amplissima gamma di condimenti, è anche il suo colore nero, un tratto distintivo sul quale Riso Scotti punta molto e che rende impattante e inconfondibile anche il pack.

La nuova linea, presentata ieri sera a Genova in occasione della convention della forza vendita, arriverà sugli scaffali della Gdo nelle prossime settimane e sarà accompagnata, una volta completato il referenziamento, da un’importante campagna di comunicazione. L’azienda punta naturalmente a distribuirla anche sui mercati internazionali.

FOCUS SULL’INNOVAZIONE

Da gennaio 2022, Riso Scotti è l’unica azienda a commercializzare il riso Venere, dopo averne ottenuto l’esclusiva da SaPiSe, la cooperativa agricola che ha creato e brevettato questa varietà nel 1997. Alla base dell’accordo c’è un progetto di valorizzazione sui mercati nazionali ed esteri.

Archiviato un anno difficile, a causa soprattutto dell’impennata dei costi dell’energia e della prolungata siccità – ha sottolineato Angelo Dario Scotti, Presidente Riso Scotticontinuiamo a puntare sull’innovazione e sulla diversificazione, con un lancio che rappresenta solo l’inizio di un progetto che vedrà altri step nei prossimi due anni. La presenza del nostro marchio in oltre 80 paesi nel mondo impone una profonda conoscenza delle abitudini e delle esigenze dei consumatori e una capacità di coniugare gusto, bontà e salute in un’alimentazione davvero globale e attenta alla sostenibilità. In questo senso, Venere rappresenta la sintesi perfetta”.

© Riproduzione Riservata