RETAIL

Esselunga, ‘la Esse’ apre i battenti a Milano

Prosegue il percorso evolutivo del retailer, che ha appena inaugurato in Corso Italia a Milano un format 'sperimentale' di prossimità

C’è fermento in casa Esselunga. Dopo il taglio del nastro dell’innovativo Superstore di Brescia Triumplina, questa mattina il big player della Gdo ha inaugurato a Milano, in Corso Italia, il format sperimentale di prossimità con la nuova insegna ‘la Esse‘: un’ulteriore evoluzione dell’esperienza di acquisto della food company.

LA PROSSIMITÀ SECONDO ESSELUNGA

Costruita su tre livelli, per un totale di 400 metri quadri, la Esse “è stata ideata per rispondere alle nuove abitudini di acquisto – si legge nella nota ufficiale di Esselunga –: offre infatti al cliente un’esperienza omnicanale concentrata all’interno dello stesso negozio fisico, che soddisfa le esigenze di spesa quotidiana, completa oppure di fruizione in loco. Nel bar del negozio, con la sua cucina a vista, è possibile consumare un pasto comodamente seduti o bere un caffè gustando i prodotti della pasticceria Elisenda”. Offerta e prezzi sono gli stessi del Bar Atlantic, l’insegna di ristorazione di Esselunga. E come nei Bar Atlantic, sono stati introdotti dei totem per ordinare e pagare in autonomia. Una settantina le sedute disponibili al piano terra e a quello superiore. 

LA SPESA È TECNOLOGICA

Il negozio è diviso su due livelli (piano terra e -1), collegati da una scala e da un ascensore. L’assortimento è composto da 2.500 referenze, totalmente a libero servizio, con un’ovvia prevalenza di prodotti da asporto e freschi. Tutti i prodotti sono dotati di etichette Rfid e la stessa tecnologia è presente nelle etichette stampate dalla bilancia al momento di prezzare l’ortofrutta sfusa. Per pagare, il cliente non deve fare altro che inserire l’intera sporta della spesa nell’apposito vano di una delle quattro postazioni cassa. Il sistema riconosce in automatico i prodotti e calcola l’importo complessivo. Delle quattro postazioni, due accettano contanti. Se il cliente ha collegato la propria Fidaty alla carta credito, la procedura di pagamento diventa ancora più rapida. Per uscire dall’area di vendita basta passare lo scontrino sotto l’apposito lettore ai tornelli.

FISICO E ONLINE

Sul fondo del punto vendita al piano terra sono collocati i locker per il ritiro della spesa ordinata online. Pane e focacce sono ‘made in Esselunga’ e provengono dal punto vendita di viale Famagosta. Tra le curiosità, il pulsante per chiedere assistenza nell’acquisto dei vini (disponibili anche in vetrina refrigerata); le borracce griffate la Esse, che si possono ricaricare gratuitamente passando la propria carta Fidaty nella postazione collocata nell’area ristorazione. I prezzi: in Esselunga assicurano che sono gli stessi della piazza di Milano. Non ci sono promozioni di prezzo, ma solo legate alla raccolta dei famosi Punti Fragola, nell’ambito del programma di fidelizzazione. Infine, il nome: la Esse è ironicamente legato alle dimensioni davvero contenute del punto vendita, che hanno suggerito l’idea di ‘accorciare’ l’insegna Esselunga. Ad accompagnarlo un nuovo pay off: ‘Semplice, Vicino, Fresco’.

SCORRI LA FOTOGALLERY

2/15
3/15
4/15
5/15
6/15
7/15
8/15
9/15
10/15
11/15
12/15
13/15
14/15
15/15

© Riproduzione Riservata