Food Social Impact ai nastri di partenza

Il nuovo progetto di Food che promuove la diffusione di pratiche responsabili e comportamenti sostenibili lungo l’intera filiera agroalimentare italiana sarà presentato il 12 novembre
Food Social Impact ai nastri di partenza

Sostenibilità. Una parola molto utilizzata, ma sulla quale c’è ancora molto da dire (e da costruire) per essere in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, diventa per Gruppo Food il valore guida di un nuovo progetto, Food Social Impact: l’action tank per promuovere e valorizzare la diffusione di pratiche responsabili e comportamenti sostenibili lungo l’intera filiera agroalimentare italiana. Ogni anello della catena è chiamato a fare la sua parte: dall’industria (big player del f&b, ma anche Pmi e startup più innovative) alla distribuzione, dal mondo agricolo al consumatore finale. Tre le aree attorno ai quali ruotano il progetto e gli ambiti di discussione: nutrizione, ambiente e persone.

DALLE PAROLE AI FATTI

L’intento, poi, è quello di passare dalla teoria alla pratica, cercando di definire insieme le linee guida da condividere e promuovere per una crescita più responsabile e sostenibile. Da parte nostra metteremo in campo una serie di iniziative mirate e continuative a cui daremo risalto con contenuti ad hoc attraverso i nostri media. 

  • Approfondimenti verticali, dati, best case degli operatori dell’industria e della distribuzione alimentare nei tre ambiti (nutrizione, ambiente e persone) sul magazine Food e sul nostro sito Foodweb.it.
  • Newsletter dedicate.
  • Videointerviste agli opinion maker, manager e imprenditori più attivi sui temi della sostenibilità sociale e ambientale.
  • Whitepaper e report su specifiche tematiche legate alla Csr.

Attività a cui si aggiungeranno una serie di convegni (fisici e digitali) nel 2021. 

BOOM DI ISCRITTI PER L’EVENTO INAUGURALE

La prima tappa di Food Social Impact è l’evento di giovedì prossimo 12 novembre, in cui Maria Cristina Alfieri, Coordinatrice di Food Social Impact, presenterà gli obiettivi e le iniziative del progetto e ne parlerà con opinion maker di primo piano. Che si tratti di un tema molto sentito dalla business community del food & beverage è confermato anche dal numero degli iscritti: oltre 300 a pochissimi giorni dall’apertura. Il tema scelto sottolinea volutamente il punto di partenza del nostro percorso: “Nutrizione, ambiente e persone: a che punto è il food italiano?”. Una fotografia del presente e una riflessione sul prossimo futuro che metterà a confronto nomi e volti noti della distribuzione, dell’industria, della ricerca e del mondo accademico. Di seguito il programma della giornata.

PER PROCEDERE CON L’ISCRIZIONE ALL’EVENTO DEL 12/11, CLICCA QUI

Per maggiori informazioni: segreteria@gruppofood.com

© Riproduzione Riservata