RETAIL

Retailer inglesi, ecco la top ten aggiornata

Tesco si conferma leader, mentre Lidl supera Waitrose. Dal mondo dell'e-commerce, Ocado fa il suo ingresso tra le prime dieci catene di supermercati

Lidl ha strappato il settimo posto a Waitrose nella classifica dei primi dieci retailer del Regno Unito. Secondo le rilevazioni di Kantar Worldpanel, infatti, a metà agosto il discount tedesco ha portato la sua quota di mercato del trimestre al 5,2%, mentre la catena di supermercati Waitrose si è fermata al 5,1%. Di fatto, Aldi (che ha una quota di mercato del 7%) e Lidl hanno intercettato gli acquirenti di Waitrose lanciando una gamma di prodotti di fascia alta a prezzi bassi.

La top ten

Ecco dunque in ordine decrescente le prime dieci grandi catene di supermercati nel Regno Unito: Tesco (con una quota di mercato del 27,8%), Sainsbury’s (15,8%), Asda (15,3%), Morrisons (10,4%), Aldi (7%), Co-op (6,3%), Lidl (5,2%), Waitrose (5,1%), Iceland (2,1%) e, new-entry direttamente dal mondo dell’e-commerce, Ocado (1,4%). Le prime quattro insegne hanno registrato una crescita delle vendite per il quinto periodo consecutivo, un successo collettivo mai visto dal 2013 a oggi. Va anche detto che, insieme, rappresentano il 69,3% del mercato alimentare britannico contro il 76,3% di cinque anni fa.

In crescita

In dettaglio, Tesco ha registrato una crescita complessiva del 3%, ma la sua quota di mercato è scesa al 27,8%, mentre Morrisons ha incrementato le vendite del 2,6% scendendo tuttavia al 10,4% di share; le vendite di Sainsbury’s sono aumentate del 2%. Nel trimestre considerato, le vendite di Asda sono cresciute dell’1,4% mentre Waitrose è arrivato al 5,1% di quota di mercato con un incremento delle vendite del 2,8%. Un trend che va avanti dal marzo del 2009.

I trend

Per Fraser McKevitt, responsabile dell’area retail e consumatori di Kantar Worldpanel, le vendite di Lidl aumentano del 40% più velocemente grazie alla spesa delle famiglie che, rispetto alle coppie senza figli, tendono ad acquistare più articoli ogni volta che fanno la spesa. Questo il motivo per cui il discount tedesco ha visto crescere le dimensioni medie del suo carrello. Secondo l’indagine di Kantar Worldpanel, nell’ultimo trimestre hanno fatto la spesa da Lidl dieci milioni di famiglie con un andamento particolarmente positivo per le vendite di alcolici e ortofrutta, che hanno segnato un 18,9% in più.