ACQUISIZIONI

Autogrill, trattativa esclusiva per Le CroBag

Il gruppo italiano di ristorazione on-the-go sta trattando con Groupe Soufflet la cessione del marchio che opera nelle stazioni ferroviarie tedesche, conta 124 locali a insegna propria e ha ricavi per 80 milioni

Autogrill, il primo operatore al mondo nei servizi di ristorazione on-the-go presente in 30 Paesi con circa 4.200 punti vendita e 57.000 dipendenti, ha avviato trattative esclusive con la francese Groupe Soufflet per acquisire le attività di ristorazione a marchio Le CroBag. Quest’ultimo opera in Germania, Austria e Polonia – ad oggi 124 locali a insegna propria – con ricavi complessivi per oltre 80 milioni di euro nel 2016. L’acquisizione di Le CroBag rappresenta l’opportunità di entrare nel canale delle stazioni più grande d’Europa, che vale oltre 600 milioni. La Germania è uno dei principali mercati della ristorazione in Europa, nel quale Autogrill intende rafforzare la propria presenza, commenta Gianmario Tondato Da Ruos, CEO di Autogrill. Il Gruppo Soufflet ha acquisito Le CroBag, nel 2014, come parte del Gruppo Neuhauser. Siamo lieti di quest’opportunità di trasferire Le CroBag a una società internazionale esperta nella vendita al dettaglio di cibi e bevande, afferma Jean Michel Soufflet, presidente del Cda del Gruppo Soufflet.

Il percorso

Autogrill ha avviato le trattative tramite la propria controllata tedesca Autogrill Deutschland con Boulangerie Neuhauser, società del gruppo Soufflet. Il gruppo Soufflet avvierà un processo di informativa e consultazione con i propri rappresentanti dei dipendenti e stakeholder in merito alla transazione, che rimane soggetta ai nullaosta antitrust. Per il CEO di Autogrill Da Ruos l’operazione è coerente con gli obiettivi di rafforzamento e focalizzazione delle nostre attività nei canali e Paesi strategici in Europa attraverso mirate acquisizioni che integrano la crescita mediante l’aggiudicazione di nuovi contratti.