RETAIL

Coop Alleanza 3.0, tremila alberi per i giovani soci

Al via la campagna con Legambiente e AzzeroCO2 rivolta ai giovani tra i 18 e i 25 anni. L’obiettivo? Piantare tremila alberi lungo la dorsale Adriatica  

Nuovo (giovane) socio, nuovo albero. L’iniziativa ‘green’ lanciata lo scorso 28 settembre da Coop Alleanza 3.0 con Legambiente AzzeroCO2 in occasione del primo ‘Saturday for future’ (la giornata del consumo responsabile promossa da Asvis -Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile-) è perfettamente in linea con una delle cause più sentite dalle nuove generazioni di consumatori (quella ambientale), nonché fulcro dell’agenda politica globale, e mette tutti d’accordo. L’impegno del retailer è tanto semplice quanto efficace: per ogni giovane tra i 18 e i 25 anni che dal 1 al 31 ottobre deciderà di diventare socio di Coop Alleanza 3.0, la Cooperativa pianterà un nuovo albero nelle aree identificate all’interno delle 9 regioni in cui è presente. Al nuovo socio, inoltre, viene consegnato un carnet di buoni a copertura (parziale o totale) della quota sociale di 25 euro, spendibile per l’acquisto di prodotti Vivi Verde Coop.

RISPOSTE CONCRETE PER LE GIOVANI GENERAZIONI

L’iniziativa riguarda tutti i 377 punti vendita di Coop Alleanza 3.0, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia. “Il progetto – spiega Adriano Turrini, Presidente di Coop Alleanza 3.0 – s’inserisce nella più ampia strategia di sostenibilità della Cooperativa ed è solo la prima di una serie di iniziative di riforestazione che intraprenderemo nei prossimi mesi. Vogliamo così dare vita a un percorso coerente che sappia dare risposte concrete alla lotta ai cambiamenti climatici. La nostra sfida è rivolta ai giovani della ‘Generazione Greta’, l’obiettivo è quello di piantare almeno 3.000 alberi, a loro mi rivolgo perché ci aiutino a superare questo traguardo: noi siamo pronti”.

MOSAICO VERDE

‘Un nuovo socio, un nuovo albero’ è parte del più ampio progetto di riqualificazione del territorio nazionale Mosaico Verde, creato da AzzeroCO2 e Legambiente con il patrocinio del Mipaaft, Anci, Fsc Italia e altre importanti realtà nazionali. “Questa collaborazione con Coop Alleanza 3.0 – dichiara Giorgio Zampetti, Direttore Generale di Legambiente – vuole rispondere a due forti necessità: produrre impatti concreti che arginino il mutamento climatico attraverso l’assorbimento di anidride carbonica, da un lato, e dall’altro creare sempre maggiore consapevolezza e informazione sull’importanza di investire nella cura e nella rigenerazione della natura. È una campagna che chiama i cittadini all’azione diretta”. Gli fanno eco le parole di Sandro Scollato, AD di AzzeroCO2“L’iniziativa darà un contributo significativo al raggiungimento degli obiettivi della campagna nazionale Mosaico Verde, unendo tutto il Paese in un unico grande progetto di rimboschimento”.

© Riproduzione Riservata