RETAIL

Lidl raddoppia in Lombardia

Due nuove aperture, Milano-Niguarda e Lissone (MB), confermano i piani di sviluppo che il retailer si era prefissato a inizio anno, quando aveva annunciato 350 milioni di euro di investimenti

La marcia di Lidl prosegue con due nuove aperture in Lombardia: a Milano, in Via Ornato 148 (quartiere Niguarda, nella foto di apertura), e a Lissone (provincia Monza e Brianza), in via Trieste. Entrambi i punti vendita sono il frutto di un progetto di riqualificazione e recupero di aree urbane in disuso: quello meneghino sorge in un’area un tempo occupata da un’altra attività commerciale; quello di Lissone, invece, s’inserisce all’interno di un parco commerciale nello spazio un tempo occupato da uno stabilimento produttivo della Motta. Notevole la ricaduta sociale a livello occupazionaleil Lidl di Milano-Niguarda dà lavoro a 19 neo-collaboratori che si aggiungono agli oltre 760 impiegati negli altri 14 negozi cittadini, quello di Lissone addirittura a 26.

OFFERTA COMPLETA E ITALIANA

Nei due nuovi discount inaugurati il 12 settembre i clienti possono contare su un assortimento di oltre 2.000 prodotti, di cui l’80% made in Italy. In particolare spicca la linea Italiamo: il meglio del patrimonio gastronomico nostrano secondo Lidl e dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Alcuni esempi sono la Mozzarella di Bufala DOP e la Pasta di Gragnano IGP e per tutta la settimana di apertura l’insegna ha previsto anche sconti fino al 50% sull’ortofrutta e su articoli selezionati del reparto macelleria. 

DISCOUNT ECO-FRIENDLY

L’attenzione alla sostenibilità e all’efficienza energetica sono le caratteristiche distintive dei due discount, che rientrano in classe energetica A+ e sono dotati di ampie vetrate, oltre che di pareti insonorizzate. Inoltre, il 100% dell’energia utilizzata dai negozi proviene da fonti rinnovabili e gli impianti di luci a LED consentono di risparmiare oltre il 50% rispetto alla normale illuminazione. Nei parcheggi sono anche state installate colonnine di ricarica per auto elettriche.

PROMESSE MANTENUTE

L’insegna che in totale conta 630 punti vendita dislocati in 19 regioni dello stivale fa sapere che è perfettamente in linea con i trend di aperture e incremento d’organico del biennio 2017-2018. Qualche tempo fa, infatti, Lidl Italia aveva annunciato un piano di investimenti da oltre 350 milioni di euro, che avrebbe compreso lo sviluppo della rete vendita, con l’apertura prevista di oltre 40 nuovi supermercati, e l’assunzione di oltre 2.000 nuovi collaboratori.

© Riproduzione Riservata